Capitolo 49 – La risposta alla Paura

Non siamo un popolo che dorme, siamo un popolo vivo, attaccato alle sue idee e alla propria libertà proprio quando quest'ultima viene minacciata ancora più duramente. Maggio è ancora un ricordo che brucia, tuttavia con quest'estate di concerti il grido di chi la vita non vuole che cambi è forte.

Annunci

Capitolo 48 – Il Tempio Maggiore di Roma

Il Tempio Maggiore di Roma, una delle sedici Sinagoghe ebraiche presenti sul suolo romano, sito in Lungotevere De'Cenci, in stile Liberty è uno dei più belli monumenti di Roma all'interno del ghetto ebraico e nelle vicinanze del Fatebenefratelli e l'Isola Tiberina. Vi racconterò in questo post la mia esperienza a gennaio quando sono riuscita a visitarla durante il mio ultimo soggiorno romano.

Capitolo 47 – #PrayForManchester

Lascio ai giornali di riportare i fatti, perché ci sono state fin troppe bufale intorno a quanto accaduto al concerto di Ariana Grande a Manchester lo scorso 22 maggio. Questo post, seppur parta dal fatto di cronaca, vuole essere una riflessione, il modo in cui mostriamo a chi vuole renderci schiavi che non siamo disposti ad accettare le catene in silenzio, non siamo disposti a cambiare, non siamo disposti a barattare la nostra libertà. Noi, perché non esiste un IO in queste tragedie e nella risposta alla violenza, esiste un NOI, un noi forte e chiaro. Voi non riuscirete a spegnerci, noi combatteremo non con le armi ma rifiutandoci di restare in silenzio, uniti.

Capitolo 46 – Falcone&Borsellino

L'anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone e la moglie Francesca Morvillo insieme alla scorta, quest'anno si prepara insieme a Palermo a ricordare l'evento per il venticinquesimo anno consecutivo, tanti sono gli eventi in programma tra cui la diretta serale Rai con Pif sui luoghi della memoria, uno spettacolo teatrale al Teatro Massimo, e parecchie marce organizzate dai cittadini. L'aula Bunker del carcere Ucciardone sarà interessata da una serie di interventi di grandi figure dello Stato. Le navi della legalità torneranno e sono attesi più di Mille studenti da tutta Italia. Un'iniziativa che ha smosso anche i social attraverso l'hastag #PalermoChiamaItalia.

Capitolo Quarantacinque – Rabbit Hole

Come già capitato in passato, ritorno a parlarvi dei posti mangerecci della mia città, questa volta tocca a Rabbit Hole, un nuovo locale a tema Alice nel Paese delle meraviglie aperto a Palermo, nella zona del Teatro Massimo, in Via Volturno 20, neanche qualche mese fa. Lanciamoci insieme in quest'avventura, presto che è tardi!

Capitolo quarantaquattro – Mi ritorni in mente.

Tutto alla fine ritorna, i conti, quello che abbiamo fatto o che non abbiamo fatto, nel bene o nel male, tutto è destinato a tornare, anche le persone, sopratutto le persone. Il problema è capire quando un ritorno è qualcosa di positivo e quando non lo è affatto, perché ricadere negli stessi errori, farsi ancora più male è un attimo. Ci sono ritorni che fanno bene al cuore, altri che sono dolorosi ma necessari e altri ancora che dovremmo avere la forza di evitare, anche se speriamo nel contrario. Ma la domanda è, quando il ritorno è un bene e quando non lo è?

Capitolo quarantatré – Parto da me

Questo non è uno di quei post ispirati, che vogliono insegnare qualcosa o mostrare quanto profondi siano i pensieri partoriti all'una di notte, questo è un post che vuole segnare una sorta di punto zero, azzerare ogni cosa fin'ora fatta e ripartire. Azzerare e non cancellare, non si cancella niente, ma voltare pagina e cominciare un nuovo capitolo, si può e si deve.

Capitolo Quarantadue – Paura e sentimenti

Ci vuole coraggio ad ammettere la verità, perché è molto più facile negarla e raccontarsi bugie e storie che fanno comodo e ti lasciano all'interno della tua bolla di sapone.La paura è comoda, così comoda che alla fine ci fai l'abitudine, perché la paura ti tiene al sicuro, nei luoghi che già conosci, con le persone di sempre nella vita di sempre. E quando arriva il nuovo? Lo lasciamo andare. Non siamo capaci di allungare la mano e prenderlo, non siamo davvero capaci di afferrarla quella felicità.

Capitolo Quarantuno – #NonUnadiMeno

#NiUnaMenos. Non una di meno. Significa questo, significa che se toccano una di noi, toccano tutte. Se sfiorano una sola di noi, sfiorano tutte. E noi tutte, insieme, ci alziamo e diciamo NO. Perché non deve ripetersi mai più, perché nessuna donna merita tutto questo, non merita la violenza di nessun tipo, fisica o psicologica che sia. Una donna ha il diritto di essere donna così come Dio l'ha creata a immagine e somiglianza, creandola dalla costola dell'uomo non perché sia inferiore e sottomessa, ma perché sia pari a lui e sia sempre al suo fianco.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑